La valorizzazione dei boschi italiani: a che punto siamo?

La valorizzazione dei boschi italiani: a che punto siamo?
Tra il 1990 e il 2010 la superficie boscata italiana è aumentata di quasi il 20%, a fronte di un incremento del 5% rilevato nello stesso arco di tempo nell’intera Unione Europea (Global Forest Resourse Assessment, 2010). Eppure tale espansione è andata di pari passo con il ridursi degli interventi selvicolturali nei nostri boschi: a fronte di un volume di 9,7 milioni m3 di legname prelevati nel 1995, si è scesi a un volume di 7,7 milioni m3 nel 2012 (Eurostat, 2013). Come si evince dal seguente grafico, l’economia forestale italiana ha perciò ampi margini di sviluppo ai fini di una maggior valorizzazione delle nostre risorse naturali.
Condividi facebook share twitter share pinterest share
Siglacom - Internet Partner